dearbgzh-CNzh-TWhrcsdanlenfifrelhuitjaplroruskes

virus

virus

 

batteri

virus

vermi

Wurm

sistema immunitario

Sistema immunitario

Voltaggio delle celle

Voltaggio delle celle

Schmerzen

Schmerzen

vitalità

vitalità

NLS Informationsmedizin GmbH | Hotline +43 2762 52481 | Austria

Anguille elettriche e terapia di frequenza

shutterstock 185284526Le origini dell'elettromedicina, di cui il La terapia di frequenza appartiene agli antichi egizi.

Hanno usato l'elettricità dell'anguilla elettrica (Electrophorus electricus) per trattare il dolore, come un cosiddetto "analgesico", e hanno ottenuto risultati sorprendenti.

Secondo la tradizione, fu ambientato nel 2.750 a.C. I pazienti Chr soffrono di scosse elettriche dalle anguille elettriche.

I pazienti dovevano stare a piedi nudi sull'anguilla elettrica fissa, che si trovava in una posizione stressata o difensiva e quindi produceva una corrente di grande forza.

Le scosse elettriche ora scorrevano permanentemente attraverso le estremità del paziente sopra i piedi nudi. L'applicazione è continuata fino a quando le gambe sono diventate insensibili e la sensazione di dolore si è attenuata.

Quando i romani entrarono nell'impero egiziano nel 31 a.C. conquistata, la medicina degli egiziani entrò in possesso dei romani.

Il medico romano Seribonio Largus fu il primo a descrivere le misure elettroterapiche attraverso anguille elettriche nel 46 d.C.

I romani usavano l'elettromedicina principalmente per il mal di testa e la gotta. Questo metodo è stato successivamente perfezionato e può essere trovato in fonti storiche come terapia del dolore di successo nella medicina romana.

Sfortunatamente, questa forma di elettroterapia è stata persa per molti secoli nel tumulto del Medioevo.

Fu solo nel 1747 che un professore italiano riuscì a sviluppare il successo di guarigione elettromedicale dei romani.

Quest'ultimo ha messo una staffa di metallo sul braccio paralizzato di un fabbro e quindi ha inviato la scossa elettrica dall'anguilla elettrica nel braccio del paziente. Secondo i rapporti, il braccio paralizzato del fabbro era di nuovo solo parzialmente funzionale dopo qualche terapia.

Sulla base di una descrizione del viaggio del 1761, il raggio indiano fu anche usato come metodo di trattamento per i sintomi della paralisi in Sud America.

Le anguille elettriche hanno organi elettrici, con i deboli campi elettrici di cui gli animali si orientano e comunicano tra loro, ma con i quali possono anche emettere forti impatti elettrici con tensioni fino a 500 volt.

La maggior parte della superficie corporea dell'anguilla elettrica è occupata da organi elettrici. In realtà, sono i muscoli trasformati che possono rilasciare queste alte tensioni.

Ogni organo è costituito da un gran numero di elementi generatori di elettricità, ognuno dei quali genera solo una piccola quantità di tensione.

In un'anguilla elettrica, i circa 5.000 a 6.000 elettrociti insieme possono generare una tensione fino a 500 volt con una corrente di 0,83 ampere e quindi una potenza di 415 watt.

Quindi - per dirla semplicemente - il corpo del pesce è come uno accumulatore.

Gli acidi si formano nei muscoli, le cui piastrine sono sovrapposte mille volte. Trasportano elettroni da muscolo a muscolo. Questo crea una corrente che carica l'accumulatore muscolare.

Per questo tipo di energia elettrica, il termine "bioelettricità"In rilievo.


Questo articolo è il primo articolo di una nuova serie sulla "Storia della terapia di frequenza".

Non perdere altri articoli! Se ti iscrivi al nostro mensile Newsletter registrati, riceverai tutte le nuove pubblicazioni degli ultimi 30 giorni in forma compatta.

Tag: Storia della terapia di frequenza, Terapia di frequenza Blog

stampa E-mail

messaggi in Forum

Non importa quale domanda, riceverai una risposta da noi
La riservatezza dei dati è garantita
Inserisci il tuo cognome e nome
Per favore inserisci la tua email!
La tua richiesta per noi?

Differenziazione alla medicina convenzionale

Tutti presentati qui di diagnosi e procedure di trattamento sono contenuti dell'esperienza medicina naturopatica, così come i metodi delle scoperte della moderna fisica quantistica, in base al quale sono previste una serie di premi Nobel da circa 1900. (Max Planck, Albert Einstein, Werner Heisenberg, Erwin Schrödinger, Niels Bohr, ecc) Questi non sono i metodi generalmente accettati in termini di riconoscimento da parte della medicina scientifica, la cui base è la fisica classica da quando Isaac Newton (1642-1727). Tutte le affermazioni fatte e le scoperte sulle modalità di azione e le indicazioni dei metodi presentati sono basate sulle scoperte attuali e sui valori empirici delle rispettive indicazioni terapeutiche stesse.
Il contenuto di questo sito Web non può sostituire la consulenza medica, la diagnosi e il trattamento da parte di medici o terapisti qualificati e non costituisce alcuna indicazione medica.

(C) 2019 NLS Informationsmedizin GmbH
Linea diretta: + 43 2762 52481

 

Protetto da Copyscape